Global menu

Our global pages

Close

e-briefing TMT Novità sulla fatturazione elettronica verso la PA

  • Italy
  • Telecoms - ebriefings

22-05-2014

Fatturazione elettronica nei confronti della PA

A partire dal 6 giugno 2014 tutte le fatture destinate alla Pubblica Amministrazione (la c.d. “P.A.”) e ad enti pubblici in genere dovranno essere compilate ed emesse secondo dettagliate procedure e nel rispettando dei requisiti tecnici stabiliti in materia di fatturazione elettronica, che prevedono oltre a specifici formati, la firma elettronica e l’obbligo di indicare il codice identificativo dell’amministrazione pubblica destinataria (l’Agenzia delle Entrare ha in proposito fornito varie istruzioni e spiegazioni che è bene osservare). Inoltre, le fatture potranno essere trasmesse solo tramite uno dei canali autorizzati.

In base a quanto sopra, a partire dal 6 giugno 2014, Ministeri, agenzie fiscali ed enti nazionali di previdenza e assistenza non potranno più accettare fatture emesse o trasmesse in forma cartacea. Lo stesso obbligo è previsto, a far data dal 31 marzo 2015, a carico di tutte le altre amministrazioni ed enti pubblici, inclusi i comuni e gli altri enti locali.

Decorsi tre mesi da tale scadenza, inoltre, le P.A. non potranno più pagare, neppure in parte, fatture che non siano elettroniche.
 
Tutti i requisiti tecnici e la documentazione relativi alla fatturazione elettronica, le modalità di trasmissione e i servizi di supporto tecnico, così come qualsivolgia assistenza in materia, sono consultabili sul seguente sito dedicato esclusivamente alla fatturazione elettronica nei confronti della P.A.:

www.fatturapa.gov.it

Secondo fonti attendibili, la scadenza del 6 giugno non subirà rinvii dell’ultima ora. Tutte le società e le imprese che intrattengono rapporti commerciali con la P.A., anche solo occasionalmente, sono pertanto invitate ad organizzarsi per tempo ed in modo appropriato al fine di assicurare il rispetto delle procedure e dei requisiti di legge.

Eversheds Bianchini resta a vostra disposizione per ulteriori chiarimenti e assistenza al riguardo.

For more information contact

< Go back

Print Friendly and PDF
Subscribe to e-briefings